Cosa visitare a Siracusa

Allegroitalia Siracusa Ortigia si trova all’interno dell’isola di Ortigia, il centro storico di Siracusa – città fondata tra il 734 ed il 733 a.C. dai Corinzi. Di fronte la nostra struttura si trovano i resti del Mikvé (o Mikveh): un bagno di purificazione ebraica. È il più antico di tutte le Sinagoghe europee, risale al VI secolo d.C.. Ancora integro, visitabile ogni giorno, ancora utilizzato per il rituale di purificazione ebraica (circa 3 volte l’anno).

Dentro l’isola di Ortigia e a pochi metri dalla struttura è possibile visitare:

  • il Duomo, che prima dell’avvento del cristianesimo svolgeva il ruolo di tempio sacro della polis di Syrakousai, dedicato ad Atena (Minerva)
  • l’ipogeo
  • la piccola chiesa di Santa Lucia Alla Badia, Santa Patrona di Siracusa, in cui è possibile ammirare l’opera di Caravaggio “Il seppellimento di Santa Lucia”. La festa patronale di Santa Lucia si festeggia il 13 Dicembre
  • Fonte Aretusa, una fonte di acqua dolce al cui interno cresce il papiro e sulla quale vi è una famosa leggenda
  • il Castello Maniace, voluto da Federico II di Svevia durante il regno delle due Sicilie ed edificato su una fortificazione greca
  • a pochi metri dalla nostra struttura vi è la piccola spiaggia di ciottoli di Cala Rossa, accessibile tramite scalinata dov’è presente una doccia pubblica
  • alle spalle dell’ingresso principale della struttura ed esattamente di fronte alla nostra camera deluxe Dammuso si puo’ accedere ad un solarium comunale dov’è presente una doccia pubblica
  • a soli 100 metri dalla struttura, sempre nell’antico quartiere ebraico della giudecca all’interno del quale l’hotel è situato, troviamo la chiesa di San Giovanni Battista (San Giovannello), sinagoga riconvertita in chiesa cristiana che perse il tetto durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale. Ad oggi è una chiesa completamente all’aperto.
  • Piazza Archimede con la fontana di Diana
  • le Rovine del tempio di Apollo
  • il Teatro, il laboratorio ed il museo dei Pupi
  • il museo del papiro
  • Il mercato di Ortigia palcoscenico di colori e un luogo di folklore e sapori unici

La parte nord-occidentale della città moderna, a soli 2,5 km da Ortigia, è raggiungibile in appena 10 minuti grazie al nostro servizio navetta, che permetterà agli ospiti di Allegroitalia Siracusa Ortigia di raggiungere comodamente la zona. Qui potrete visitare:

  • il Parco Archeologico della Neapolis, all’interno del quale è possibile ammirare: il Teatro Greco, l’Anfiteatro Romano, le Grotte dei Cordari, l’Orecchio di Dionisio, Chiesa di San Niccolò e l’Ara di Ierone
  • Interessante visitare il Santuario della Madonnina delle Lacrime (contenente il quadro della Madonnina che ha pianto miracolosamente nel 1953)
  • La Chiesa di San Giovanni alle Catacombe, con le sue Catacombe e la Cripta di San Marciano
  • Il Museo Archeologico Paolo Orsi uno dei più grandi musei archeologici d’Europa

 

Nella parte Nord-Orientale della città si possono visitare le Latomie dei Cappuccini, che come racconta la parola stessa, proveniente dal greco, era in principio un luogo che fornì per secoli il materiale per la costruzione della città di Siracusa, di cui   rappresenta una delle testimonianze più particolari della sua storia millenaria.

All’interno del quartiere della borgata possiamo trovare la chiesa e le catacombe di Santa Lucia.

Infine, la città di Siracusa si trova a pochi chilometri dalla capitale dell’architettura Barocca: Noto; dalla riserva naturale di Vendicari, dalla Necropoli Rupestre di Pantalica, dal Parco del Plemmirio, dal museo del Papiro e Fonte Ciane e dalla Riserva naturale di Cavagrande.

Storia e Arte